Crea sito

Cerca

In Standard

“Tournedos” di funghi e radicchio

“Tournedos” di funghi e radicchio

In questi giorni di freddo a Milano e` necessario scaldarsi e qual’e` il modo migliore per noi appassioanti di cucina se non quello di metterci ai fornelli?
Preparare qualcosa di gustoso per noi ed i nostri cari, oltre che riempire la pancia, scalda anche l’animo ūüėČ almeno questo e` quello che succede a me… La soddisfazione di vedere le persone che mangiano con gusto qualcosa che hai preparato con tanto amore e dedizione alla fine ti ripaga di tutte le fatiche ed ore che hai passato in cucina.

Poi in questo periodo dell’anno gli ingredienti sono senz’altro i miei preferiti. Mi spingono a passare sempre piu` tempo in cucina per sperimentare e provare anche cose nuove! Cosi` capita magari che la domenica pomeriggio voli in baleno, senza che nemmeno te ne accorga e tu sei stato tutto il tempo dietro ai fornelli ad azzardare con gli ingredienti e sapori, con cottue e consistenze diverse anche se non sempre tutto riesce al primo colpo ūüėÄ altrimenti che gusto ci sarebbe?!

Ho sentito dire una volta dal grande (e grosso) Chef Antonino Cannavacciuolo che una ricetta per venire bene¬†deve essere provata e riprovata almeno tre volte… cosi` che tu ogni volta possa¬†aggiustare quello che all’inizio non ti ha convinto, oppure qualche preparazione non eseguita nel modo corretto, esaltare di piu` un sapore rispetto ad un altro… insomma bisogna rimboccarsi le maniche per trovare il mix di sapori ed equilibrio giusto per creare un piatto degno di nota.

Cosi` mi e` successo per questa ricetta… semplice ed “autunnale”, all’inizio c’era qualcosa che mancava, che non mi convinceva fino in fondo ma pensandoci e ripensandoci, provandola e riprovandola: eccola, finalmente nella sua versione definitiva!

Con questo piatto partecipo all’iniziativa di Gluten free Travel & Living, il 100% Gluten Free (fri)Day

ilove-gffd

 

“Tournedos” di funghi e radicchio

 

tagliatelle funghi radicchio
impiattamento


Ingredienti per due persone

Per la crema di radicchio:
1/2 cespo di radicchio;
1/4 di cipolla;
1 formaggio caprino;
Olio EVO q.b.;
Sale q.b.;
Pepe q.b.
Per la polvere di prezzemolo:
1 mazzetto di prezzemolo;
Per le chips di zucca:
30 grammi di zucca;
Olio E.V.O. q.b.
Per i funghi:
Porcini freschi o secchi;
1 rametto di prezzemolo;
1 spicchio di aglio;
Olio E.V.O.;
Sale q.b.;
Pepe q.b.;
Per le tagliatelle ai funghi:
160 grammi di tagliatelle “Le Celizie” ai funghi porcini;
1 cucchiaio di olio E.V.O.;
Acqua q.b.;
Sale q.b.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

La crema di radicchio:
Mondate e lavate il radicchio eliminando la parte centrale piu` dura, quindi tagliatelo a striscioline e fatelo appassire in una padella coperta con  la cipolla tritata, un filo di olio, sale e pepe a piacere. Passati cinque minuti unite il caprino e continuate la cottura per altri dieci minuti a fiamma bassa, con la pentola semi coperta ma mescolando di tanto in tanto. Una volta cotto frullate tutto in un beker con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema omogenea. Assaggiate, regolate di sale ed eventualmente passate al setaccio per renderla piu` omogenea.

La polvere di prezzemolo:
Separate le foglioline dai gambi, lavatele per bene ed asciugarle accuratamente stendendole su di una placca. Una volta asciutte prendetele un po’ alla volta e fatele andare nel microonde per un minuto alla potenza di 600 watt. Le foglie si seccheranno completamente e potranno essere sbriciolare o a mano con un setaccio fino oppure con un macina caffè.

In generale tutte le polveri ottenute oltre che profumatissime possono essere conservate in un barattolo per diversi mesi.

Le chips di zucca:
Tagliate il pezzetto di zucca a fettine sottili (con il coltello oppure con una mandolina) poi friggetele per un minuto massimo in padella con abbondante olio ben caldo fino a che non diventino belle croccanti. Quindi stendetele su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e salatele.

I funghi:
Pulite per bene i funghi se li usate freschi e tagliateli a fettine, se invece usate quelli secchi fateli ammollare per almeno trenta minuti in una ciotola con dell’acqua tiepida.
In una padella fate soffriggere per qualche minuto uno spicchio d’aglio e poi aggiungete i funghi. Salate, pepate e aggiungete un goccio di acqua calda se necessario.
Cuocete per cinque minuti.

La pasta:
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e con l’aggiunta di un cucciaio di olio (per evitare che si attacchi in cottura). Scolatela un minuto prima e fatela saltare a fiamma vivace nella padella insieme ai funghi e con l’aggiunta di un po’ di acqua di cottura.

L’impiattamento:
In un piatto piano stendete un po’ di crema al radicchio, metteteci al centro le¬†tagliatelle arrotolate e qualche fungo. Date una spolverata di polvere di prezzemolo e finite il piatto con l’aggiunta delle chips di zucca.

 

0 Comment 267Visite

Ti potrebbero interessare anche

Hot Chocolate

Hot Chocolate

Tartatella di mare

Tartatella di mare

Lascia una risposta