Crea sito

Cerca

In Standard

Simplicité

Simplicité

Sabato scorso sono stato a cena in uno dei miei ristoranti preferiti: DuCoq a Santa Margherita Ligure (presto gli daro` l’attenzione che si merita parlandone piu` approfonditamente nella sezione “Ristoranti e celiachia“).

Durante la cena una frase sul muro ha catturato la mia attenzione “La cuisine c’est quand les choses ont le goût de ce qu’elles sont” in italiano “La cucina e` quando le cose hanno il gusto di quello che sono“. Subito ho realizzato che queste parole descrivono al meglio quello che per me e` l’essenza dell cucina: il rispetto delle materia prima esaltandone la purezza.

Nessun altro pensiero si accosta meglio allo spirito del Natale.

In questi giorni infatti famiglie e amici si riuniscono intorno ad un tavolo con l’idea di trascorrere semplicemente del  tempo insieme ed essere semplicemente se stessi.

Cosi` come la carta da regalo e fiocchi servono per dare maggior risalto al pacco, in questa ricetta succo d’arancia e mela esaltano la dolcezza della capasanta dando al piatto “semplicemente” l’equilibrio perfetto 😉

Con questo antipastino partecipo all’iniziativa di Gluten free Travel & Living, il 100% Gluten Free (fri)Day

ilove-gffd

 

Simplicité

 

capasanta
impiattamento

 

Ingredienti per due persone

Per la capasanta:
2 capesante;
Olio E.V.O.;
Sale q.b.;
Pepe q.b.
Per la composizione:
Succo di un’arancia fresco q.b.;
Germogli di senape;
Uova di salmone;
1/4 mela;
Succo di limone q.b.;
Sale alla curcuma q.b.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

La capansata:
Preparate le capesante rimuovendole dal guscio poi con un coltellino recidete il corallo (la parte rossa). Sciacquatele delicatamente sotto l’acqua e tamponatele per bene con un foglio di carta assorbente. Una volta asciutte salatele leggermente e fatele rosolare in una padella antiaderente con un filo di olio ben caldo per massimo quarantacinque secondi a fiamma medio-alta. Trascorso il tempo necessario giratele delicatamente con una pinza e fatele rosolate per altri quarantecinque secondi; quando pronte si formera` una bella crosticina dorata su entrambi i lati. Ora toglietele dalla padella e adagiatele su un foglio di carta assorbente, date una pepata e tenete in caldo per l’impiattamento.

La composizione:
In un piatto fondo posizionate centralmente la capasanta quindi irrorate il piatto con un po’ di succo fresco di arancia rossa filtrato. Aggiungetevi i cubetti di mela precedentemente affettati e bagnati con un po’ di succo di limone (per non farli ossidare), qualche germoglio di senape ed un po’ di uova di salmone.
Per finire completate la capasanta un paio di granelli di sale alla curcuma.

Il tocco dello Chef – Maionese di coralli 
Preparare la “maionese” di coralli e` semplicissimo e velocissimo, potrete cosi` impreziosie il piatto e non sprechare gli scarti ed il corallo della capasanta. In un becker mettete il corallo, gli scarti, un filo di olio EVO, un po’ disucco di limone, un pizzico di sale e mezzo bicchierino di acqua gasata. Frullate il tutto fino ad ottenere una cremina omogenea ed il gioco e` fatto. 

 

0 Comment 262Visite

Ti potrebbero interessare anche

Frog Splash

Frog Splash

Hot Chocolate

Hot Chocolate

Lascia una risposta