Crea sito

Cerca

In Standard

Riso e latte

Riso e latte

Alzi la mano chi di voi non ha mai mangiato il riso e latte? La mia dolce Nonna mi preparava questa ricetta (salata) ogni volta che andavo a mangiare a casa sua. Il suo riso aveva un sapore delicato, un profumo di latte fantastico e sopra al piatto fumante si creava quella patina di panna mentre lo facevo raffreddare.

Un piatto ricco di ricordi, il solo profumo che si e` propagato in cucina e nel resto della casa mentre l’ho preparato mi ha riportato indietro nel tempo, a quando ero bambino ed ero la persona piu` felice del mondo mentre stavo con Lei.

Adesso che ho giusto “qualche” anno di piu` e Lei mi guarda da lassu` non posso fare altro che ripensare a quei momenti con grande trasporto e nostalgia per un qualcosa che so che non tornera` piu`. Sono anni che cerco di ricreare il suo riso e latte, ma non ha lo stesso profumo, lo stesso sapore, la stessa consistenza di quello che mi faceva Lei… forse perche` di Nonna Clelia ce n’era solo una.

Oggi, quindi, sono particolarmente felice di farvi conoscere la sua ricetta, ma con un mio piccolo tocco per creare una sorta di “ponte” tra Lei e me.

Con questa ricetta partecipo all’iniziativa di Gluten free Travel & Living, il 100% Gluten Free (fri)Day

ilove-gffd

Riso e latte

 

riso e latte
impiattamento

 

Ingredienti per due persone

Per il riso:
160 grammi di riso Carnaroli Riserva San Massimo;
1 litro di latte intero;
1/2 bicchiere di cognàc;
30 grammi di Parmigiano Reggiano 30 mesi;
1 noce di burro (30 grammi circa);
sale q.b.;
Per la composizione: 
1 lime;
tè matcha q.b.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

Il riso:
Questo piatto richiede particolare cura, occorre infatti girare costantemente il riso per evitare che questo, con il latte, si attacchi alla pentola. Quindi “rassegnatevi” e curatelo continuamente.

Portate il latte a bollore in un pentolino (mi raccomando fiamma bassa perche` il latte tende a schiumare) con un pizzicho di sale. Nel frattempo in una casseruola a parte tostate il riso per un paio di minuti e quando i chicci risultano belli caldi (toccateli pure con i polpastrelli) sfumate con il cognàc. Una volta evaporato l’alcool versate il riso nel latte bollente e portate a cottura mescolando in continuazione. Se durante la cottura il riso dovesse asciugarsi troppo potete aggiungere altro latte oppure dell’acqua, ma mi raccomando sempre bollente altrimenti abbasserete la temperatura e ne bloccherete la cottura. Una volta pronto toglietelo dalla fiamma, aggiungete il burro, il formaggio e lasciate riposare un paio di minuti prima di iniziare con la mantecatura. La cremosita` per questo riso e` praticamente garantita, non potete sbagliare.

La composizione:
Stendete in un piatto fondo o in una ciotolina una porzione di riso, decorate con un po’ di scorza di lime ed una leggera spolverata di tè matcha.

 

0 Comment 316Visite

Ti potrebbero interessare anche

Guanciale goloso

Guanciale goloso

Dolce sor-Riso

Dolce sor-Riso

Lascia una risposta