Crea sito

Cerca

In Standard

Merluzzo autunnale

Merluzzo autunnale

Non sono mai stato un’amante delle pere… ma ultimamente ho cominciato ad apprezzarle, soprattutto cotte :) e cosi` ho pensato “perche` non usarle per fare un buon piatto?”

L’ispirazione e` nata sull’aereo che mi riportava a casa dagli Stati Uniti… avevo una gran voglia di cucinare e mangiar bene ed in un attimo mi e` venuta l’ispirazione che ho subito messo nero su bianco con uno schizzo per non lasciarmela sfuggire 😉

Nalla mia idea la pera, succosa e dolce, doveva essere abbinata a dei sapori contrastanti: il merluzzo!

RobuerIl merluzzo e` il mio pesce preferito, la passione per questo animale marino nasce un paio di estati fa… quando in una vacanza in Norvegia ne pescai uno bello grosso (il piu` grosso della barca) che mi portati poi al rorbu, la tipica casetta di legno rossa dei pescatori, per cucinarlo :)

La soddisfazione ovviamente fu tanta cosi` come i complimenti dei turisti e del mio dolce amore che mi vide tornare con quel bel pesciolone!

Da quel giorno ogni volta che cucino questo pesce mi sento in dovere di onorarlo al meglio con una cottura delicata ed un qualcosa che lo esalti al meglio. Cosi` in questo caso ho optato anche per una marinatura agrumata e leggermente alcoolica che lo rende ancora più particolare e delicato.

Il piatto e` molto delicato, particolare e sicuramente non vi fara` sfigurare davanti ai vostri ospiti!

Vi ho incuriosito almeno un po’? Provatelo, non ve ne pentirete 😉

Con il merluzzo partecipo all’iniziativa di Gluten free Travel & Living, il 100% Gluten Free (fri)Day

ilove-gffd

 

Merluzzo autunnale

Merluzzo
impiattamento

 

Ingredienti per due persone

Per il merluzzo:
2 filetti di merluzzo (300 gr circa);
500 ml di succo d’arancia fresco;
60 ml di succo di limone;
60 ml di vodka liscia;
Semi di papavero q.b.;
Sale grosso q.b.;
Olio EVO q.b.
Per la purea di pere:
30 gr di zucchero (meglio se di canna integrale);
2 pere dolci;
Menta q.b.;
Per la rifinitura:
Aceto balsamico di Modena IGP;
Germogli di bietola rossa.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

Il merluzzo:

Preparate la marinatura versando in una boule il succo d’arancia, il succo di limone e la vodka. Immergetevi i filetti di merluzzo, coprite la boule con la pellicola trasparente e lasciateli marinare per almeno trenta minuti girandoli di tanto in tanto se non completamente coperti dal liquido.
Ultimata la marinatura del pesce, in una casseruola versate poco meno di un dito d’acqua, un filo di olio qualche granello di sale grosso e delle foglioline di menta. Accendete la fiamma al minimo e non appena l’acqua incomincia a sobbollire inseritevi i filetti di merluzzo che dovranno rimanere immersi per meno della metà. Coprite la casseruola con un foglio di carta stagnola (senza sigillarla) e continuate la cottura delicata per circa sei minuti. Una volta pronti i filetti fateli riposare per un paio di minuti su un foglio di carta assorbente e ricopriteli con i semi di papavero.

La purea di pere: 

Tagliate le punte per intero e tenetele da parte, sbucciate il resto delle pere e tagliatele a pezzetti direttamente in un pentolino. Spruzzatevi poco succo di limone (un cucchiaio circa) e mescolate per evitare che la frutta annerisca. Unitevi lo zucchero, qualche fogliolina di menta, un goccio d’acqua e cuocete tutto, punte comprese, a fiamma bassa per circa quindici minuti. Una volta cotte togliete le punte intere che serviranno per la decorazione finale e frullate il tutto fino ad ottenere una purea omogenea.

L’impiattamento:

Ora in un piatto piano stendete la purea, posizionate al centro il filetto e la punta della pera cotta. Rifinite decorando con qualche fogliolina di menta, un paio di cocce di balsamico ed i germogli di bietola rossa.

 

 

2 Comments 363Visite

Ti potrebbero interessare anche

2 Commenti

  1. Eccomi, come promesso! Volevo proprio ammirare per bene questo piatto che mi ha colpito sin da subito, su Facebook. Amico mio, te l’ho già detto e te lo ripeto, sei un vero artista :-) hai creato un piatto colorato e originalissimo, con un bouquet di sapori particolari. Simpaticissima l’intro. Bravo!

    1. :) Grazie Cara! Devo dire che questo piato e` proprio ben riuscito… spero che piaccia anche a tutti gli altri che mi seguono!

Lascia una risposta