Crea sito

Cerca

In Standard

Gnocco landia

Gnocco landia

Gli gnocchi sono una preparazione diffussissima in molte parti del modo. In italia, in particolar modo, si usa prepararli principalmente con le patate, ma non mancano le alternative. Si possono trovare anche di zucca, di melanzana, semplicemente fatti con acqua e farina o semola. Vengono serviti come antipasto, primo o contorno… sono indatti super versatili.

Inoltre in base a come vengono preparati, impastati e porzionati assumono una consistenza al palato diversa. A me piacciono quando sono soffici soffici che appena li metti in bocca si sciolgono :) insomma come in tutte le cose bisogna fare un po’ di pratica per imparare a “conoscerli”.

Oggi ve li presento in versione classica (di patate) con una condiemento davvero particolare, ovvero una crema di topinambur e Gorgonzola che e` la fine del mondo ūüėČ provare per credere!

Con questa ricetta partecipo all’iniziativa di¬†Gluten free Travel & Living, il¬†100% Gluten Free (fri)Day

ilove-gffd

Gnocco landia

 

gnocco
impiattamento

 

Ingredienti per due persone

Per gli gnocchi di patate:
60 grammi di preparato per pasta fresca senza glutine Farabella;
1 uovo intero;
300 grammi di patate viola;
un pizzico di sale.
Per la crema al topinambur:
200 grammi di topinambur;
100 grammi di  Gorgonzola D.O.P.;
Olio E.V.O. q.b.;
sale q.b.
Per le chips di topinambur:
1 topinambur;
200 millilitri di olio di semi di girasole;
sale q.b.
Per la composizione:
lavanda q.b.;
pepe q.b.;
chicchi di melagrana q.b.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

Gli gnocchi:
Preprate gli gnocchi nel modo classico (per la ricetta clicca qui) utilizzando le patate viola.

La crema:
Sbucciate il topinambur, tagliatelo a pezzettoni e lessatelo in acqua bollente per il tempo necessario alla cottura. Ora con un mixer ad immersione frullatelo insieme ad dell’olio, sale ed il gorgonzola. Aggiungete un po’ di acqua di cottura per rendere la crema morbida, liscia ed omogenea. Assaggiate ed eventualmente regolate di sale.

La parte “complicata” sta nel fatto di ottenere una crema dalla giusta consistenza, cioe` ne troppo compatta ne troppo morbida per far si che “scivoli” sugli gnocchi, ma che li avvolga nello stesso tempo.

Le chips:
Scaldate in un pentolino l’olio di semi. Nel frattempo tagliate a fette spesse un millimetro circa il topinambur (potete usare una mandolina se ce l’avete oppure usare il coltello). Tamponate le fettine con un foglio di carta assorbente per asciugarle il piu` possibile e poi friggetele in olio caldo per pochi secondi, giusto il tempo di arricciarle. Adagiatele quindi su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso e salatele.

La composizione:
Stendete nel piatto una porzione di gnocchi e nappateli per bene con la crema ancora calda. Completate la ricetta condendo ogni gnocco con un po’ di lavanda (poca perche` e` molto forte come sapore), qualche fogliolina di timo, una girata di pepe e un po’ di chicchi di melagrana. Per ultimo aggiungete le chips di topinambur ed il gioco e` fatto!

 

0 Comment 198Visite

Ti potrebbero interessare anche

Lamb One

Lamb One

Duetto

Duetto

Lascia una risposta