Crea sito

Cerca

In Standard

Crostata meringata al limone

Crostata meringata al limone

È sempre stata una delle mie fantasie dolciarie, fin da quando ero piccolo… la vedevo sempre nei film americani che veniva “spatasciata“, passatemi il termine, in faccia alla gente come burla :)

Bianca, morbida, cremosa… ed immaginavo anche profumata! Solo che nella mia infanzia è sempre stata introvabile in versione gluten free, quindi mi è da sempre rimasto il pallino fino a che un bel giorno mi sono detto “ora ci provo! La voglio fare!“. Devo dire che il risultato è  stato soddisfacente fin da subito ma ogni volta che la rifaccio viene sempre meglio… la morbidezza della frolla, il giusto grado di acidità della crema al limone e la spumosità della morbida meringa.

Alla fine vista la mia poca passione nel fare i dolci, troppo schematici, precisi e con poco spazio per l’improvvisazione a mio parere, mi ritrovo ogni volta che “devo” a fare questa torta che piace sempre a tutti i miei ospiti ma nel contempo è anche facile e di veloce realizzazione 😉

Quindi vi consiglio vivamente di provarla, sono sicuro che non rimarrete delusi!

Sapete che tutti i venerdì partecipo all’iniziativa di Gluten free Travel & Living, il 100% Gluten Free (fri)Day ed anche questo non è differente :)

ilove-gffd

 

Crostata meringata al limone

 

Crostata meringata al limone
crostatine ultimate

Ingredienti per otto persone

Per la crema al limone:
5 uova;
200 grammi di zucchero semolato;
succo e scorza di un limone BIO;
100 grammi di burro.
Per la meringa italiana:
250 grammi di zucchero semolato;
100 millilitri di acqua;
4 albumi;
sale q.b.;
succo di limone q.b.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

Per la pasta frolla:

Incominciate a preparare la crostata dalla base, la frolla (vi ricordate ingredienti e ricetta? Eccola qui).
Se invece non avete tempo o voglia… potete sempre optare per una frolla gluten free congelata, se ne trovano di buone in commercio… ma di certo farsela da soli da maggiore soddisfazione 😉 non trovate?

La crema al limone:

In un pentolino antiaderente versate le cinque uova con i duecento grammi di zucchero, il succo di limone filtrato, la scorzetta (solo la parte gialla mi raccomando) e mescolate il tutto con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Tagliate a cubetti il burro, mettete il pentolino sul fuoco a fiamma medio-bassa mescolando continuamente per qualche minuto e aggiungete il burro un cubetto alla volta (ogni volta che se ne scioglie uno) in questo modo non si alzerà troppo la temperatura della crema e non si strapazzerà l’uovo. Quindi terminato con il burro continuate a cuocere (mescolando) la crema fino a che non comincia a sobbollire e toglietela dal fuoco girandola sempre per qualche minuto. Filtratela con un colino in una ciotola, copritela con la pellicola e fate raffreddare completamente.

La meringa italiana:

In un pentolino antiaderente versate lo zucchero coprendolo con l’acqua e accendete la fiamma medio-bassa e con un termometro da cucina controllate che la temperatura del liquido salga fino a 121 gradi. Nel frattempo montate gli albumi a neve con una frusta elettrica insieme ad un pizzico di sale, quando saranno spumosi aggiungete qualche goccia di limone (che servirà a stabilizzare il tutto) e continuate a montare. Quando lo zucchero sarà a temperatura aggiungetelo a filo (mi raccomando è fondamentale) agli albumi continuando a montare fino a che la meringa non si sarà raffreddata completamente.
Dovrete ottenere una meringa densa, lucida e liscia.

La composizione:

Stendete la frolla con un mattarello su di un pianale infarinato fino allo spessore di circa tre o quattro millimetri e ricavatene dei dischi con un coppapasta leggermente più grande delle teglie. Posizionate i dischi ottenuti sopra di esse, adattateli allo stampo sbattendoli delicatamente sul piano del tavolo e quindi tagliate quella in eccesso. Ora bucherellate delicatamente il fondo della frolla con una forchetta, copritele con della carta da forno e versateci sopra dei legumi secchi per evitare che si alzino troppo in cottura. Infornate a centosettanta gradi per circa quindici minuti, eliminate i legumi e cuocete per altri cinque.
Una volta cotte e ben dorate toglietele dal forno e fatele raffreddare (non preoccupatevi se sembreranno un po’ secche, poi con la crema si ammorbidiranno).

Adesso farcite le crostatine fredde con la crema al limone, mettete la meringa in una sac à poche con beccuccio a stella e decorate a piacere.

Ultimo ma non meno importante accendete il forno alla massima potenza in modalità grill ed infornate le crostatine per un paio di minuti in modo che si colori la meringa facendo però attenzione a non bruciarla.

 

 

0 Comment 360Visite

Ti potrebbero interessare anche

Hot Chocolate

Hot Chocolate

Tartatella di mare

Tartatella di mare

Lascia una risposta