Crea sito

Cerca

In Standard

Budino alla zucca e crema di r…dicchio

Budino alla zucca e crema di r…dicchio

I dolci che preferisco sono quelli al cucchiaio: morbidi, freschi, golosi… che mangeresti all’infinito :) per poi versare le famose lacrime di coccodrillo 😀 …fortuna che esiste la palestra!

Nella top five dei miei dessert preferiti c’e`sicuramente il budino: cosi` quando mi hanno proposto di partecipare a questo contest amichevole mi e` venuta voglia di personalizzarlo un po’ con gli ingredienti della mystery :) forse un po’ insoliti, ma ci si deve ingegnare a volte per raggiungere i risultati migliori e magari da ingredienti a prima vista “strampalati” nasce un dolce che ha qualcosa di speciale… e questo e` proprio questo il caso!

Con questa ricetta partecipo al contest The Mystery basket ideato da La mia famiglia ai fornelli e ospitato per il mese di Ottobre da Senza è buono

Mystery basket ottobre

 

Budino alla zucca e crema di r…dicchio

 

budino alla zucca
impiattamento

 

Ingredienti per due persone

Per il budino:
100 grammi di zucca;
100 millilitri di panna fresca;
20 grammi di zucchero;
1 uovo.
Per la salsa di radicchio:
1/2 cespo di radicchio;
1 peperoncino fresco;
1/2 cucchiaino di maizena.
Per il croccante:
50 grammi di nocciole tostate;
75 grammi di acqua;
175 grammi di zucchero semolato;
Cannella q.b.;
Sale q.b.
Per la copertura di cioccolato:
30 grammi di cioccolato fondente 75%.
Per la decorazione finale:
Fiori eduli;
Lime.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

Il budino:
Cuocete la zucca in forno per quarantacinque minuti oppure lessatela (senza scorza) in acqua non salata. Una volta cotta fatela raffreddare e frullatela senza buccia in un bicchiere insieme alla panna, lo zucchero e l’uovo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Quindi riempite gli stampini, cuoceteli a bagnomaria (in una teglia con dell’acqua) in forno preriscaldato a centocinquanta gradi per un’ora e una volta cotti fateli raffreddare.

Il croccante:
Per prima cosa tritate le nocciole con un coltello in maniera grossolana. Poi in un pentolino versate lo zucchero, l’acqua a filo e mescolate con un cucchiaino d’acciaio per fare sciogliere lo zucchero quindi accendete la fiamma e fatelo caramellare. Una volta raggiunta la colorazione desiderata (intorno ai centosessantasei gradi) spegnete il fuoco ed immergete per qualche secondo il pentolino a bagnomaria in acqua fredda per interrompere la cottura del caramello.
Mettete le nocciole tritate in una ciotola, “conditele” con una spolverata di cannella, un po’ di sale e versateci sopra il caramello caldo necessario (quello che avanza lo riscalderete alla fine per decorare poi il piatto). Mescolate tutto velocemente ed energicamente poi riversate il composto su un foglio di carta da forno. Ricopritelo con un altro foglio di carta da forno e appiattitelo con un mattarello od un pesta carne. Aspettate che si raffreddi, mettetelo poi quanche ora in frizzer e successivamente tagliatelo pure della forma che piu` desiderate.

La copertura:
Sciogliete a bagnomaria il cioccolato, una volta sciolto versatene un po’ negli stessi stampini del budino, fatelo raffreddare e mettelelo un’oretta nel frizzer. Trascorso il tempo necessario tirate fuori il cioccolato dagli stampi senza romperlo. Dovrete ottenere una “lastra” di circa tre millimetri di spessore.

La salsa:
Mondate, lavate il radicchio, passate le foglie ed il peperoncino (privo di semi) in un’estrattore di succo o centrifuga. Stemperate il mezzo cucchiaino di maizena con un po’ del liquido ottenuto e poi versatelo tutto in un pentolino. Riscaldate a fiamma medio-bassa facendo rapprendere leggermente il succo.

Se non avete l’estrattore di succo o la centrifuga in alternativa potete frullare il radicchio ed il peperoncino con un po’ di olio, acqua, sale e poi filtrarlo. Fatelo quindi restringere leggermente in un pentolino a fiamma bassa et voila`, il gioco e` fatto!

La composizione:
In un piatto piano versate un po’ di salsa piccante al radicchio, un budino di zucca con sopra la lastra di cioccolato fondente e accanto una fetta di croccante alla cannella. Decorate con qualche fiore, un po’ di caramello ed una grattuggiata di scorza di lime.

 

2 Comments 406Visite

Ti potrebbero interessare anche

Hot Chocolate

Hot Chocolate

Tartatella di mare

Tartatella di mare

2 Commenti

  1. L’unico termine che mi viene in mente per definire questo dolce è: spettacolare 😀 sei riuscito a utilizzare molti degli ingredienti scelti da me e hai creato un piatto da vero chef, di quelli che vengono serviti nei ristoranti più chic 😀 grazie per aver partecipato, sei il top

  2. meritatissima vincita!
    amo i dolci al cucchiaio..ma con il radicchio… mai provato!
    complimenti ancora!

Lascia una risposta