Crea sito

Cerca

In Standard

Asparagi con orecchiette e cacao

Asparagi con orecchiette e cacao

Fino a qualche anno fa per noi celiaci non esistevano molti formati di pasta, per di più dal buon sapore e corretta consistenza. L’invidia verso la pasta “glutinosa” dei non celiaci, devo ammettere, era parecchia!

Molto spesso la pasta senza glutine un minuto prima era dura, un minuto dopo scotta al punto di rompersi, risultando anche molto collosa :( Oggi invece si trovano in commercio parecchie varietà e formati di pasta che hanno una buonissima resa. Si può scegliere tra quelle più genuine realizzate senza robaccia chimica, che però richiedono qualche piccola attenzione in più in fase di cottura, a quelle più “chimiche” che non si scuociono neanche dopo venti minuti…

La pasta Farabella rispecchia appieno le mie esigenze: genuina, sana, dalla buona consistenza e sapore. Per di più offre una vasta varietà di formati :) tra cui le orecchiette, uno dei miei formati preferiti. Le preparo in diversi modi e con diversi ingredienti, dalle classiche e intramontabili cime di rapa alla più sfiziosa crema di peperoni… Siccome ora siamo in piena stagione di asparagi, una crema verde brillante di questi meravigliosi “fiori” è l’apice del sapore! In più per impreziosire il tutto ecco un tocco particolare ed antico, il cacao, che conferisce al piatto quel quid di amaro per contrastare il dolce dell’asparago.

Non prendetelo come un azzardo, fidatevi il gusto vi sorprenderà 😉

Il venerdì appuntamento immancabile con l’iniziativa di Gluten free Travel & Living, il 100% Gluten Free (fri)Day

ilove-gffd

 

Asparagi con orecchiette e cacao

 

Asparagi con orecchiette
impiattamento

 

Ingredienti per due persone

Per la pasta:
200 grammi di orecchiette senza glutine Farabella (cottura: 10’);
Acqua;
Sale q.b.;
Olio E.V.O.
Per la crema di asparagi:
250 grammi di asparagi;
Peperoncino q.b.;
1 Scalogno;
Sale.
Per la finitura:
2 fave di cacao;
2 peperoncini rossi (per la decorazione);
Semi di finocchietto q.b.

 

*in caso di celiachia tutti gli ingredienti a rischio devono essere necessariamente certificati senza glutine

Procedimento

La pasta:
Mettete a bollire in una pentola con abbondante acqua gli scarti degli asparagi e la loro parte finale più dura. Una volta portata l’acqua ad ebollizione lasciate cuocere ancora per qualche minuto in modo che prenda sapore e successivamente rimuovete con l’aiuto di una schiumarola gli scarti.
Ora salate l’acqua, aggiungetevi due cucchiai di olio EVO e cuocetevi le orecchiette per il tempo necessario.

La crema di asparagi:
Lavate accuratamente gli asparagi sotto acqua corrente, rimuovete la parte legnosa del gambo e raschiateli con un pelapatate (gli scarti sono quelli che userete per preparare l’acqua di cottura delle orecchiette). Tagliate i primi due o tre centimetri delle punte ed affettate i gambi a rondelle di mezzo centimetro di spessore.
Scaldate in una padella un filo d’olio ed unitevi lo scalogno tritato finemente facendolo appassire a fiamma bassa. Aggiungete ora gli asparagi a rondelle, le punte e bagnate con un mestolo di acqua di cottura della pasta (se il fondo dovesse asciugarsi troppo unite altra acqua). Cuocete a fiamma media per dieci minuti circa.
Trascorsi circa quattro minuti togliete le punte degli asparagi e tenetele da parte per la finitura del piatto (devono risultare belle croccanti!).
Mettete i restanti asparagi nel beker e frullateli fino ad ottenere una crema omogenea (eventualmente aggiungetevi un filo di olio EVO o acqua se il composto risultasse troppo denso) e regolate di sale.

La finitura:
Stendete su di un piatto la crema di asparagi e versatevi al centro una porzione di orecchiette; grattugiatevi sopra una fava di cacao e spargete con qualche seme di finocchietto selvatico qua e là. Infine decorate con le punte di asparago ed un bel peperoncino rosso secco che il commensale andrà a sbriciolarci sopra se di suo gradimento.

 

0 Comment 367Visite

Ti potrebbero interessare anche

Broccoli & Fantasy

Broccoli & Fantasy

Hot Chocolate

Hot Chocolate

Lascia una risposta